fmd's

AIR AND SEA SICKNESS BAGS

collection

since November  4th, 1998

Nel 1987, per motivi che di certo non interesseranno il grande pubblico, passavo quasi piu' tempo tra le nuvole che sulla terraferma.

Bene, cosa potevo fare nel corso di un'ora di volo, una volta letto il quotidiano ed assaggiato il menu gentilmente offerto dalla compagnia, soprattutto se le hostess non erano piu' che carine? ;-)

Dare un'occhiata alla tasca che si trovava sullo schienale della poltrona che mi stava davanti, ecco la risposta! E da quella tasca spuntava sempre la busta contro il mal d'aria (suona molto meglio in inglese, non trovate? Air sickness bag...).

E' cominciata proprio cosi'. Una busta, un'altra, un'altra ancora. Rispetto ad allora viaggio molto meno ma ho tantissimi amici che si ricordano di me quando salgono su un aereo.

Se volete scambiare qualche busta (perche' i doppioni mica si buttano, che credevate? Si tengono, si tengono… possono sempre venire buoni, specialmente se i figli soffrono la macchina...) il mio indirizzo lo trovate in fondo a questa pagina.

Divertitevi!

In 1987, for reasons that certainly won't be of any interest to the public, I would spend more time between the clouds than on the ground.

Well, what could I do during a one-hour flight, after reading the newspaper and tasting the food kindly served by the airline company, especially if the stewardesses wouldn't be all that pretty? ;-)

Have a look at the folder on the back of the seat in front of me, that's the answer! And of that folder an air sickness bag would always pop up.

It all started off like that: one bag, then another one, and another one again. I now fly sensibly less but I have many friends who remember me when they take a plane.

If you wanna swap some bags (won't you ever get rid of doubles, would you? They may always come in useful especially if you have car-sickening kids...) my address is right at the bottom of the page.

Enjoy it!

- fmd

Inside the site

  

the COLLECTIBLE search.com